Cerca

Libri per l'estate 2020 - puntata 03

L’importanza delle commodity è cresciuta di pari passo con lo sviluppo dei Paesi emergenti nei quali il fattore demografico favorevole e la crescita economica si concretizzano nell’aumento dei consumi di cibo ed energia, nella produzione di beni di massa e nell’urbanizzazione crescente. I dati del rapporto 2011 del Worldwatch Institute sono impressionanti: ogni secondo l’umanità brucia 1.000 barili di petrolio, 93.000 metri cubi di gas, 221 tonnellate di carbone. Il consumo di carne è in crescita: 281 milioni di tonnellate annue (oggi) che raddoppiano nel 2050. Le opportunità di profitto nelle commodity sono quindi molto promettenti e attirano chi cerca strumenti di diversificazione del rischio. Investire è facile tramite contratti futures, strumenti ETC, fondi di investimento, titoli di aziende correlate alle materie prime. Le tecniche di analisi sono altrettanto varie. Sebbene la tecnica discrezionale garantisca ottime performance come dimostra Peter Brandt, operando con le commodity è meglio conoscerne anche i fondamentali, le stagionalità, e l’utilizzo nel ciclo di produzione industriale. A questi argomenti è dedicato il libro di Adam Dunsby, esperto di analisi fondamentale delle commodity. Infine Jim Rogers, cofondatore del Quantum Fund, spiega il suo punto di vista sull’investire con profitto in questo interessante comparto.

ARGOMENTO: ANALISI E TRADING

Peter L. Brandt

Diary of a Professional Commodity Trader. Lessons from 21 Weeks of Real Trading

Pag. 283

Ed. originale: Wiley Trading, 2011.

Questo libro di analisi discrezionale frutto della trentennale esperienza di un trader istituzionale, è un’eccezionale guida pratica e il naturale complemento ai testi del Dr. Elder e di Edwards-Magee di cui abbiamo già scritto. Peter Brandt spiega che il successo nel trading dipende dall’aderenza a sei principi tra i quali il money management, il controllo delle emozioni e la disciplina sono importanti quanto la tecnica chartistica. Il lavoro del trader deve attenersi al piano di trading, la cui corretta costruzione aumenta le probabilità di successo e la sopravvivenza nel lungo periodo. La metodologia dell’autore è sviscerata nel dettaglio ed è facilmente adattabile al proprio stile di lavoro grazie agli innumerevoli esempi che compongono questo diario di trading: tecniche di entrata, analisi dei pattern grafici sviluppati dai commodity futures e dalle valute su cui Brandt opera, commenti degli errori, tabelle statistiche delle operazioni. Brandt dimostra che la semplicità operativa è vincente e aiuta il lettore a dotarsi degli strumenti di pianificazione, documentazione e revisione necessari a fare il salto verso l’eccellenza.

Jim Rogers

Hot Commodities

Pag. 255

Ed: Wiley, 2004.

Questo libro del 2004 è ancora una piacevole e istruttiva lettura estiva. Rogers spiega che dal 1998, anno della fine del Bear Market delle materie prime, sarebbe stata una mossa lungimirante investire in “cose reali” essenziali per la vita umana. Le materie prime sono pervasive di qualsiasi prodotto si acquisti, si usi o si mangi. Investire in commodity ha un effetto positivo sul bilanciamento del rischio di portafoglio e nel contenimento della perdita di valore reale del capitale in periodi inflattivi. Più che un manuale pratico, l’opera è un racconto appassionante che ci porta in giro per il mondo alla scoperta dei luoghi di produzione e di utilizzo delle materie prime. Dalla sua lettura si imparano i rudimenti necessari a muovere i primi passi nel settore ma Rogers condisce il libro di idee, commenti e aneddoti che lo rendono unico. Una parte del testo è dedicata agli aspetti pratici del trading dei futures: vengono spiegati i meccanismi di compravendita a leva, della richiesta margini, del settlement, delle scadenze tecniche, e di come leggere le news e i dati fondamentali. L’autore ci spiega anche la composizione e l’utilizzo degli indici di mercato disponibili tra i quali il suo Rogers International Commodity Index. Concludendo, a distanza di tanti anni questo libro può ancora insegnare qualcosa, dimostrando la lungimiranza dell’autore nello scommettere su un mercato sottovalutato anche dalle grandi case d’investimento.

ARGOMENTO: ANALISI FONDAMENTALE

Adam Dunsby, John Eckstein, et al.

Commodity Investing. Maximizing Returns Through Fundamental Analysis

Pag. 290

Ed: Wiley Finance, 2008.

Gli autori sono membri del CQI Group specializzato nel trading di commodity mediante l’analisi fondamentale. La prima parte dell’opera è dedicata all’analisi della redditività dei commodity futures comparata a quella di azioni e obbligazioni in varie situazioni di mercato. Il corpo centrale del libro è dedicato allo studio delle materie prime divise per classi: energetiche, cerealicole, bestiame, metalli industriali, materie soft. Curiosamente non si parla di oro e metalli preziosi che gli autori assimilano alle valute non essendo “consumabili”. Per ogni singola commodity vengono dettagliatamente commentati gli aspetti produttivi, di stoccaggio e trasmissione, l’utilizzo e il consumo, le stagionalità, i dati economici da seguire e i beni loro succedanei. Infine, l’ultima parte del libro è dedicata agli aspetti pratici del trading sui commodity futures e sugli indici settoriali disponibili.

Concludendo, questo libro è consigliato agli appassionati di analisi fondamentale ma anche all’analista discrezionale che ricaverà dalle sue pagine quegli elementi utili a contestualizzare nel quadro fondamentale i segnali che appaiono sui grafici.


NOTA: Questi articoli sono ripresi da un ciclo di contributi che avevo pubblicato sul settimanale Borsa & Finanza tra luglio e settembre 2012 per aiutare gli investitori privati a migliorare la capacità di analizzare i mercati, capire l'economia, investire e fare trading. Sono libri che ho letto e studiato e che tengo nella mia biblioteca personale. Li considero degli evergreen da leggere e rileggere a distanza di anni, scoprendo sempre cose nuove nelle loro pagine.

CONTATTI

INVESTIROBOT

Via Copernico 38, 20125 Milano

www.investirobot.com

link a facebook
MS_23-06-2020_011815.png
MS_23-06-2020_011819.png

Terms and Conditions about this Site

Privacy Policy

Disclaimers

© 2020 | InvestiRobot di Andrea Forni

Inviando il messaggio si accettano la Privacy Policy e i Termini riportati qui a fianco.