Cerca

Olimpiadi Rio 2016 e sicurezza. Qylur vince la gara con IIoT e IA applicate al controllo bagagli.


Questo post segue il mio precedente post del 10 agosto relativo ai sistemi di sicurezza utilizzati alle Olimpiadi di Rio 2016 per contrastare l'incursione di droni ostili.

Uno dei maggiori problemi in tutti gli stadi e nei luoghi pubblici come aeroporti, stazioni, centri commerciali, sale da concerto e scuole è il controllo delle persone che accedono ai varchi. Il controllo, come tutti sappiamo, consta di una verifica del bagaglio trasportato (borse, zaini, valigie) effettuata dagli addetti alle macchine a raggi X e perquisizioni sulle persone che passano sotto gli appositi metal detector a forma di arco.

Tutta la procedura è manuale e viene affettuata da addetti formati appositamente a questo delicato compito. Come è intuibile il grado di successo dipende dalla bravura dei singoli operatori, dal loro grado di formazione, dalla loro capacità di riconoscere potenziali situazioni di rischio. E' quindi un processo guidato dalla soggettività, dove l'esperienza si tramette lentamente tra gli operatori e sono necessari frequenti corsi di aggiornamento per mantenere alto il livello di efficienza.

In secondo luogo, controlli troppo puntuali ai varchi possono creare lunghe code e malumore tra il pubblico in coda, come è recentemente successo per l'inasprimento dei controlli anti-terrorismo.

QYLUR INTELLIGENT SYSTEMS

Qylur Intelligent Systems è una società californiana nata nel 2009 a Palo Alto grazie a un finanziamento di 3 milioni di USD da parte di un Venture Capital, e il cui nome è comparso per la prima volta durante i mondiali di calcio 2014 FIFA World Cup™ in Brasile. Qylur ha infatti venduto il primo esemplare del Qylatron che promette di rivoluzionare la sicurezza ai varchi di accesso in luoghi pubblici. Qylur è stata poi nominata 2016 IoT Hero durante la IoT/M2M Innovation World Cup di Barcelona il 24 febbraio 2016 grazie al suo contributo innovativo alla Internet of Things e ai sistemi M2M. Vari Qylatron sono utilizzati in questi giorni durante le Olimpiadi Rio 2016.

QYLATRON ENTRY EXPERIENCE SOLUTIONS

Qylatron™ Entry Experience Solution è un sistema di controllo basato su una macchina che sembra essere uscita da un film di fantascienza e da una suite di strumenti che utilizzano Intelligenza Artificiale e IoT per aumentare efficienza ed efficacia del processo di controllo accessi.

La macchina è composta da cinque celle a forma di esagono che permettono l'inserimento di borse e valigie da controllare a cinque persone contemporaneamente, riducendo così i tempi di attesa. L'inserimento viene fatto direttamente dai proprietari dei bagagli attraverso la lettura del biglietto d'ingresso all'evento (o del biglietto aereo). In questo modo il sistema verifica che l'accesso avvenga solo da parte di chi è titolato e nel contempo chi deposia il bagaglio da controllare non perde di vista il suo bene. Ogni cella contiene una serie di sensori che scannerizzano il bagaglio e individuano oggetti sospetti o pericolosi come armi ed esplosivi. Il proprietario del bagaglio dopo aver superato i due metal detector a fianco della macchina riprende il suo bagaglio dalla cella in cui l'aveva messo, aprendola con il biglietto in suo possesso.

DOVE STA L'INNOVAZIONE?

La prima vera innovazione del Qylatron sta nel fatto che il controllo dei bagagli è totalmente affidato all'Intelligenza Artificiale della macchina escludendo quindi la soggettività umana. Grazie al Machine Learning ogni Qylatron auto-apprende e migliora le sue capacità man mano che lavora. Inoltre, seconda innovazione, tutte le Qylatron installate nel mondo collaborano tra loro e scambiano conoscenza attraverso la Industrial Internet of Things di Qylur in tempo reale. Quindi se un Qylatron rileva una nuova minaccia prima sconosciuta, tutti gli altri Qylatron operativi nel mondo sono in grado di imparare a rilevarla in tempo reale.

PERCHE' QYLATRON E' INTERESSANTE PER NOI?

Pur non essendo ascrivibile a un robot in senso stretto, il sistema Qylatron racchiude tre fattori chiave dell'innovazione che troviamo nella robotica di nuova generazione. Primo, la capacità delle macchine di auto-apprendere dall'esperienza e dagli errori, migliorando l'efficienza operativa giorno dopo giorno; secondo, l'utilizzo della comunicazione M2M attraverso la IIoT aumenta esponenzialmente l'efficacia del lavoro della singole macchine distribuite geograficamente presso clienti diversi e produce Big Data che possono essere utilizzati in un ecosistema di servizi più esteso sia da Qylur stessa sia da parti terze attraverso sistemi di Analycs e sistemi Predittivi; terzo, le macchine "rubano" lavoro ripetitivo e tedioso agli umani elevandone lo status da meri esecutori (il personale che effettua il controllo visivo e tattile degli oggetti) a supervisori del sistema locale, eliminando peraltro la componente soggettiva e quindi il maggiore fattore potenziale di errore insito nel processo di controllo e screening.

Cari lettori, il primo di voi che vede un Qylatron in funzione ce lo faccia sapere magari allegando un bel selfie con la macchina!

#OlympycsRio2016 #antidronesystems #artificialintelligence #Qylur #IoT

CONTATTI

INVESTIROBOT

Via Copernico 38, 20125 Milano

www.investirobot.com

link a facebook
MS_23-06-2020_011815.png
MS_23-06-2020_011819.png

Terms and Conditions about this Site

Privacy Policy

Disclaimers

© 2020 | InvestiRobot di Andrea Forni

Inviando il messaggio si accettano la Privacy Policy e i Termini riportati qui a fianco.